Affrontare l’emergenza legata alle prescrizioni di oppiodi

Di che cosa parla l’articolo

Ogni giorno più di 1.000 persone sono trattate nei reparti di emergenza per abuso di oppioidi da prescrizione e più di 40 persone muoiono per overdose causata da questi farmaci. Dal 1999 al 2015, più di 183.000 persone sono morte negli Stati Uniti per overdose causata dagli oppioidi da prescrizione. Gli oppioidi sono spesso prescritti a seguito di interventi chirurgici o traumi, per il trattamento del dolore da moderato a severo o per condizioni come il cancro. Negli ultimi anni, c’è stato un drammatico aumento dell’uso di oppioidi da prescrizione per il trattamento del dolore cronico non correlato al cancro, nonostante i gravi rischi e la mancanza di prove sulla loro efficacia a lungo termine.

I punti principali

Al fine di sensibilizzare la popolazione in merito all’abuso di oppioidi da prescrizione e all’overdose, nel 2017, il U.S. Centers for Disease Control and Prevention (CDC) ha lanciato Rx Awareness, la prima campagna per la prevenzione dell’overdose da oppioidi da prescrizione.
La campagna racconta le vere storie di persone le cui vite sono state distrutte dall’abuso di oppioidi. La campagna Rx Awareness si focalizza sulla fascia di età compresa tra 25 e 54 anni che ha assunto oppioidi, almeno una volta, per uso medico o non medico (ricreativo) e sottolinea l’importanza di ridurre l’abuso di oppioidi per prevenire l’overdose.
Gli obiettivi della campagna sono stati:
– Aumentare la consapevolezza che gli oppioidi sono pericolosi e che possono creare dipendenza.
– Aumentare il numero di individui che non utilizzano gli oppioidi in modo ricreativo o che scelgono opzioni diverse dagli oppioidi per la gestione del dolore, più sicure ed efficaci.

Nella Campagna, il CDC ha inserito storie vere di adulti interessati da un pregresso abuso di oppioidi come testimonianza utile per fornire uno strumento di informazione su comportamenti complessi e delicati per la salute. La base della campagna è costituita da una serie di video che mostrano persone che stanno vivendo in un centro di recupero per abuso di oppiacei o che sono membri di una famiglia che ha perso qualcuno a causa di una overdose di oppioidi da prescrizione.

Le attività di ricerca all’interno della Campagna sono state svolte al fine di rispondere ai seguenti quesiti:

• Quali campagne di comunicazione esistono per prevenire l’uso e l’abuso di oppioidi da prescrizione?
• Sono stati valutati questi programmi?
• Sono state identificate le migliori pratiche per effettuare delle campagne di comunicazione efficaci?
• Cosa influenza i comportamenti del pubblico in relazione all’uso e all’eliminazione da oppiacei da prescrizione?
• Quali sono le preferenze e le esigenze di informazione del pubblico relative agli oppioidi da prescrizione?
• Quali sono i format preferiti dal pubblico per ricevere informazioni su questo argomento?
• Quali sono le fonti attendibili per ottenere informazioni e indicazioni sulla salute?

Un risultato chiave di questa prima ricerca è stato il fatto che i messaggi personali contenuti nei video sono stati di grande impatto per il pubblico, in particolare i messaggi che affrontavano la perdita, ad esempio, di rapporti con familiari e amici e la perdita del posto di lavoro. Questo ha indirizzato la campagna nella direzione di acquisire testimonianze su outcome negativi e sulle perdite.
I ricercatori hanno anche raccolto le preoccupazioni diffuse in tutto il paese in merito alle overdose da oppiacei e alla necessità di strategie di disseminazione attraverso svariati canali che possano raggiungere l’intera comunità. I cartelloni pubblicitari sono uno dei canali della campagna, in base alle raccomandazioni dei partecipanti di utilizzarli per diffondere i messaggi della campagna.
I risultati provenienti dalla campagna formativa/informativa hanno guidato lo sviluppo di slogan come i seguenti: “Ci vuole poco per perdere molto”, “Gli oppioidi di prescrizione sono pericolosi e possono dare dipendenza”.

La campagna Rx Awareness usa il termine “prescrizione di oppioide” invece di “antidolorifico”.
Il termine “antidolorifico” è fuorviante perché gli oppioidi alleviano il dolore, non lo eliminano.
Il CDC ha lanciato un progetto pilota su piccola scala, implementando tutti gli elementi della campagna per 14 settimane in 9 contee, ad alto rischio, di 4 stati: Ohio, Oregon, Rhode Island e West Virginia.
I materiali della campagna includevano otto video con testimonianze, ma anche annunci radiofonici, digitali, cartelloni pubblicitari e inserzioni su quotidiani.

Perché è importante

CDC ha creato la campagna Rx Awareness per gli stati e le comunità affinché venisse implementato nelle giurisdizioni di tutto il paese. Tutti possono utilizzare i materiali della campagna Rx Awareness a livello locale.
Gli Stati possono accedere a strumenti e risorse a supporto dell’utilizzo dei materiali della campagna e sviluppare la loro capacità di progettare, strutturare e implementare la Campagna Rx Awareness a livello locale.
I materiali della campagna sono messi a disposizione dal CDC e saranno disponibili per il pubblico attraverso una risorsa online.
Il successo della campagna Rx Awareness si basa sugli sforzi che dovranno fare i singoli stati, le comunità, le agenzie locali e le organizzazioni di tutto il paese per condividere i materiali della campagna e ampliare la portata di questo messaggio di salute pubblica, particolarmente critico e urgente.
Questo lavoro di salute pubblica del CDC è accompagnato da numerosi altri materiali, tra cui un nuovo sito web della campagna (cdc.gov/RxAwareness), risorse centrate sul paziente e strumenti clinici (Cdc.gov/drugoverdose/training).

FREE TEXT